Ammortizzatori sociali “emergenza Covid-19″ per l’artigianato, così il nuovo pacchetto di 18 settimane


cantieri-ediliIl Decreto Agosto ha ridefinito, come è noto, il panorama degli ammortizzatori sociali targati “emergenza Covid-19”, introducendo un nuovo pacchetto di 18 settimane che i datori di lavoro possono utilizzare per coprire con l’integrazione salariale i periodi di sospensione dell’attività lavorativa ricompresi fra il 13 luglio e il 31 dicembre 2020.

Per questi periodi le imprese hanno a disposizione 9 settimane di assegno Covid-19 senza alcun onere a loro carico.

E’ sufficiente proseguire la rendicontazione delle ore di assenza nella domanda già protocollata.

Per le ulteriori 9 settimane, il Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato, FSBA, fornirà a breve indicazioni in merito.

Anche per le imprese che hanno fruito nei mesi scorsi della prestazione emergenziale erogata da FSBA – Eblart la data del 12 luglio 2020 è decisiva:

  • le giornate di assegno Covid-19 del pacchetto di settimane previste dal Cura Italia (e successive modificazioni e integrazioni) residue non sono cumulabili con la nuova dotazione prevista dal Decreto Agosto; possono essere utilizzate dalle imprese fino al 12 luglio;
  • dal 13 luglio decorre nuovamente il contatore delle 18 settimane. Le giornate fruite riferite alla precedente normativa (Cura Italia) collocate dopo il 13 luglio verranno imputate alle prime 9 settimane di cui al Decreto Agosto.

Per informazioni e assistenza, ci si può rivolgere all’Area Servizi per il Lavoro della CNA di Viterbo e Civitavecchia, allo 0761.2291 – 229214.

Un aggiornamento sul pagamento delle prestazioni da parte di Eblart. L’Ente Bilaterale ha provveduto all’erogazione della quasi totalità delle prestazioni relative alle competenze di febbraio, marzo e aprile 2020 e ha avviato i pagamenti riferito al mese di maggio. Non appena il Ministero del Lavoro, che ha garantito la massima tempestività, invierà le ulteriori risorse definite nel Decreto Rilancio, saranno gestiti tempestivamente – assicura Eblart – anche i pagamenti residui, fino al 12 luglio 2020.

 

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.