Ceramica artistica 4.0: CNA Sostenibile apre le iscrizioni a due percorsi formativi gratuiti per 26 disoccupati. “Lo sviluppo di competenze digitali e nel design per favorire innovazione e ricambio generazionale”


ceramica-2In una provincia che ha la ceramica nel Dna, tanto che, unica nel Lazio, vanta due “città di antica ed affermata tradizione ceramica” – Civita Castellana e Viterbo -, non poteva essere ignorato il tema della continuità dei laboratori e di una iniezione di competitività nel settore attraverso lo sviluppo di competenze digitali e nel design, da coniugare con quelle artigianali tradizionali.

Ecco perché assume un valore del tutto particolare il nuovo progetto di CNA Sostenibile, nato dal confronto con gli artigiani e con il mondo della scuola: si chiama “Ceramica artistica 4.0” e, come gli altri di CNA approvati dalla Regione Lazio per la lavorazione del ferro e del legno con l’obiettivo di recuperare e innovare antichi mestieri, prevede due percorsi formativi gratuiti per 26 disoccupati/inoccupati.

Tredici tra giovani e adulti potranno conseguire il certificato di qualificazione professionale in “progettista ceramico 4.0”, a conclusione di una esperienza di 350 ore, comprese le 150 dedicate allo stage nelle botteghe artigiane. In poche parole, si punta a creare una figura professionale capace di occuparsi della ideazione del prodotto, dal concept alla prototipazione, utilizzando le moderne tecnologie, nel rispetto dei canoni della tradizione e con una chiara visione del mercato che si vuole raggiungere oltre che delle potenzialità produttive dell’azienda.

Gli altri 13 riceveranno laqualifica di “operatore della ceramica”. Parliamo di un “artigiano digitale” della ceramica artistica, che realizzerà i manufatti con gli strumenti propri del disegno, della modellazione, della formatura e della decorazione e opererà nell’ottica del “design management”: vale a dire, saprà gestire l’intero processo, che comprende le fasi di progettazione, produzione e comunicazione. In questo caso, il percorso sarà più lungo: 600 ore, 200 delle quali di stage in azienda.

Per tutti e 26, sono previste anche 15 ore di consulenza individualizzata, per favorire l’inserimento professionale e la creazione d’impresa.

Le iscrizioni per l’ammissione ai corsi (rivolti a disoccupati/inoccupati di età superiore ai 18 anni che abbiano assolto all’obbligo scolastico e siano residenti o domiciliati da almeno sei mesi nel Lazio) sono appena partite; si chiuderanno il 1° agosto. Grazie al cofinanziamento Regione Lazio – Unione Europea (Por Fse 2014-2020), la partecipazione è gratuita, con indennità di frequenza.

“Dal laboratorio al mercato”, è l’idea guida delle 40 ore di formazione gratuita per sei delle imprese che partecipano al progetto. Sarà svolta un’attività di affiancamento all’interno della bottega per aiutare l’artigiano nel rinnovamento del prodotto, spesso da rendere più attuale, e nell’acquisizione di competenze digitali, finalizzate anche alla gestione delle strategie di mercato.

“Ceramica artistica 4.0” è un progetto complesso, ma che, come dice Luana Melaragni, responsabile di CNA Sostenibile, “è legato alla vocazione e alla cultura del territorio e può contribuire con efficacia alla necessaria sperimentazione di innovazione nella ceramica artistica tradizionale e al ricambio generazionale. Punti di forza sono, anche stavolta, la partecipazione di artigiani eccellenti, che ospiteranno gli allievi nei loro laboratori e trasmetteranno passione e sapere, e di un partenariato molto qualificato. Penso al Museo della Ceramica della Tuscia e al Liceo Artistico Francesco Orioli, che metteranno a disposizione le loro strutture per lo svolgimento di alcune attività”.

Info: CNA Sostenibile, a Viterbo, in via dell’Industria snc (località Poggino). Telefono:0761.1768327-  chiaraciprianetti@cnasostenibile.it.

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.