Contratti a tempo determinato, c’è la proroga per l’emergenza coronavirus


contrattoContratti a tempo determinato, c’è la proroga per i periodi di sospensione dovuti al Covid. La norma vale per quelli diretti o in somministrazione, in essere al 19 luglio 2020. Questa la disposizione introdotta in sede di conversione del decreto Rilancio

I giorni in cui non si è lavorato a causa dell’emergenza coronavirus vanno considerati dunque come una sospensione dell’attività, quindi la proroga è automatica per il periodo pari appunto al numero di giorni in cui si è stati fermi.

Al netto del fermo lavorativo, però, la durata effettiva del contratto non deve superare quella inizialmente prevista

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.