Contributi Pubblici alle Imprese – Obbligo di Trasparenza


L’art. 35 del Decreto Crescita ha ampliato la disciplina della trasparenza delle erogazioni pubbliche, (introdotta dalla L. 124/2017), estendendo l’obbligo di informativa sulle erogazioni pubbliche superiori a 10.000 euro anche alle società di persone e alle micro imprese.

Il termine entro il quale va adempiuto l’obbligo è fissato al 30 giugno di ogni anno.

Come?

Le imprese che non hanno l’obbligo di depositare il bilancio, le associazioni, le fondazioni e le onlus dovranno pubblicare le somme ottenute dalla pubblica amministrazione

  • sul proprio sito
  • oppure sul sito della propria Associazione di categoria

Sulla base delle indicazioni fornite dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, i dati da riportare preferibilmente in forma schematica e di immediata comprensibilità sono:

  1. denominazione e codice fiscale del soggetto ricevente;
  2. denominazione e codice fiscale del soggetto erogante;
  3. somma incassata (per ogni  singolo rapporto giuridico sottostante);
  4. data di incasso;
  5. causale (ovvero una breve descrizione del tipo di vantaggio/titolo alla base dell’erogazione ricevuta)

A partire dal 1° gennaio 2020, chi non rispetta l’obbligo di trasparenza e pubblicità, sarà sottoposto a una sanzione pari all’1%degli importi ricevuti (importo minimo 2mila €). La restituzione integrale delle somme, prevista nella prima stesura del decreto, slitta sempre all’anno prossimo e sarà applicata solo a chi continua a contravvenire agli obblighi di trasparenza e pubblicità.

Leggi l’informativa sulle erogazioni pubbliche

In ottemperanza alla disciplina della Trasparenza delle erogazioni pubbliche (introdotta dalla L. 124/2017), come ampliata dal Decreto Crescita (art. 35), pubblichiamo i dati relativi alla CNA di Viterbo e Civitavecchia e alle Imprese associate, alle quali garantiamo il servizio di pubblicazione su questo sito.

 

CNA Associazione di Viterbo e Civitavecchia

Denominazione e CF soggetto ricevente: CNA ASSOCIAZIONE DI VITERBO E CIVITAVECCHIA – CF 90105910567
Denominazione e CF del soggetto erogante: CCIAA DI ROMA – CF 80099790588
Somma Incassata: EURO 47.406,39
Data di incasso: 21/11/2018
Causale: Bando per il sostegno alla competitività delle imprese e per lo sviluppo economico del territorio – I edizione 2017 – Progetto “BE STARTUP – Dall’idea …. all’impresa”


Imprese Associate

Denominazione e CF soggetto ricevente:  Orfini Giorgio, via Ripagretta, 6 Tarquinia (Vt). Codice fiscale: RFNGRG49S12D024A. Partita Iva: 00224720565
Denominazione e CF del soggetto erogante: Inail Viterbo, via Sabotino, 1 – Partita Iva: 00968951004 - Codice Fiscale: 01165400589
Somma Incassata: EURO 99.003,00
Data di incasso: Euro 49.501,00 il 29/06/2018, Euro 49.502,00 il 22/05/2019.
Causale: Bando ISI 2016 – Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, in attuazione dell’art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 s.m.i.

Denominazione e CF soggetto ricevente:  Centro Lavorazione Marmi di Mazza Giuseppa & C. SNC, Strada Mazzanese KM.3 Nepi (VT), Partita Iva: 01430270569
Denominazione e CF del soggetto erogante: Inail Viterbo, via Sabotino, 1 – Partita Iva: 00968951004 – Codice Fiscale: 01165400589
Somma Incassata: EURO 45.305,00
Data di incasso: 3/5/2018
Causale: Acquisto segatrice a ponte automatica a controllo numerico

Le sedi CNA


Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.