Ordinanza della Regione: ulteriori misure per la gestione dell’emergenza e linee guida aggiornate


Regione LazioE’ stata firmata questo pomeriggio dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, una ordinanza (scaricabile qui) contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-2019 e l’aggiornamento delle linee guida relative alla riapertura delle attività economiche, produttive e sociali.

1. Ferme restando le attività sociali, economico produttive e istituzionali autorizzate con precedenti provvedimenti, ecco le novità:

  • a. a decorrere dal 1° settembre 2020, sono consentiti i servizi educativi per l’infanzia (0 -36 mesi) che si svolgono nel rispetto delle linee guida allegate all’ordinanza.
  • b. a decorrere dal 1° settembre 2020, così come disposto dalla lettera e) comma 6 dell’ art. 1 del DPCM del 7 agosto 2020, è consentita la partecipazione del pubblico a singoli eventi sportivi di minore entità, che non superino il numero massimo di 1.000 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso. La presenza di pubblico è comunque consentita esclusivamente nei settori degli impianti sportivi nei quali sia possibile assicurare la prenotazione e assegnazione preventiva del posto a sedere, con adeguati volumi e ricambi d’aria, nel rispetto del distanziamento interpersonale, sia frontalmente che lateralmente, di almeno un metro, con obbligo di misurazione di temperatura all’accesso e utilizzo della mascherina a protezione delle vie respiratorie. In casi eccezionali, per eventi sportivi che superino il numero massimo di 1.000 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso, potrà essere sottoposto specifico protocollo di sicurezza alla validazione preventiva del Comitato Tecnico Scientifico ai fini dello svolgimento dell’evento.

2. Le attività sociali, economiche e istituzionali operano adottando tutte le generali misure di sicurezza relative all’igiene personale e degli ambienti e del distanziamento fisico, nonché le seguenti specifiche misure di protezione e contenimento del contagio:

  • a. misure definite, per singola tipologia di attività, nelle linee guida per la riapertura allegate all’ordinanza;
  • b. misure contenute nel “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il governo e le parti sociali, successivamente integrati in data 24 aprile 2020;
  • c. linee guida nazionali in materia di sanificazione.

Invitiamo le imprese a prendere visione degli aggiornamenti delle linee guida delle diverse attività.

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.