Regione Lazio, altri 10 milioni di euro a fondo perduto per le imprese del turismo. Le domande da domani


campagnaÈ in arrivo uno stanziamento straordinario di 10 milioni di euro a fondo perduto da parte della Regione Lazio in favore delle imprese del settore turistico sul nostro territorio. Un finanziamento importante che dimostra attenzione e vicinanza verso un comparto della nostra economia che ha subito un vero e proprio trauma a causa del Coronavirus”. Lo dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che conferma dunque il finanziamento di 10 milioni di euro attraverso un nuovo avviso volto a favorire il rilancio post-Covid delle imprese turistiche nel Lazio.

Della pubblicazione di un nuovo bando, deliberata dalla giunta, avevamo dato notizia il mese scorso.

Dalle ore 9 di domani, 11 settembre, e fino alle ore 16 di mercoledì 30 settembre, alberghi, b&b, guest house, ostelli, villaggi turistici, country house, case per ferie, case vacanza, alberghi diffusi, agenzie di viaggio e tour operator potranno presentare domanda di contributo a fondo perduto accedendo alla piattaforma dedicata. Saranno prese in considerazione le richieste delle strutture ricettive registrate alla data dell’8 settembre 2020 sulle specifiche banche dati regionali e autorizzate all’esercizio dell’attività ricettiva ai sensi delle leggi regionali vigenti.

Non potranno presentare domanda le imprese che avranno già beneficiato di precedente e analogo contributo regionale. Il bando ripropone infatti le misure inserite nell’avviso dello scorso mese di maggio, quando la Regione Lazio decise di destinare ingenti risorse economiche per sostenere le imprese che più di altre avevano sofferto il peso del lockdown e delle misure restrittive legate all’emergenza da coronavirus.

“Con questo secondo avviso – dichiara Giovanna Pugliese, assessora regionale al Turismo e alle Pari Opportunità – contiamo di raggiungere un numero ancora maggiore di imprese rispetto a quelle che raggiungemmo a maggio, completando così la platea degli aventi diritto. Eroghiamo un contributo a fondo perduto che va da 600 a 8.000 euro. Un segnale concreto di attenzione nei confronti del settore turistico, che ci auguriamo possa ripartire al più presto”.

Anche stavolta la CNA metterà a disposizione degli interessati i servizi di informazione e assistenza del proprio sistema. Info: 0761229213 – 229220.

Ecco i link agli avvisi relativi alle tre misure:

  1. Misura 1
  2. Misura 2
  3. Misura 3 

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.