Regolamento europeo privacy, anche a Civitavecchia il servizio CNA per imprese e professionisti


seminario-privacy-a-civitavecchia-gismondi-melaragni-boccacci-nanniniSi parte anche a Civitavecchia. In occasione del partecipato seminario tenuto ieri pomeriggio nella sede della Fondazione Carivit per illustrare il Regolamento europeo per la protezione dei dati personali e sensibili delle persone fisiche, CNA ha presentato il Servizio Privacy, attivato per affiancare imprese, professionisti e associazioni ovvero tutti i soggetti chiamati ad applicare la normativa in vigore dallo scorso 25 maggio.

Nonostante non sia stato ancora adottato il decreto delegato di adeguamento al Regolamento (l’Italia dovrà comunque provvedere entro il prossimo 22 agosto), chiunque si trovi a dover trattare dati e immagini di clienti, acquisiti o potenziali, fornitori e dipendenti, è tenuto a mettersi in regola. “Va avviato subito un percorso di adeguamento”. Lo ha chiarito bene Lorenzo Nannini, esperto in materia di privacy, nell’intervento svolto dopo l’introduzione di Alessio Gismondi, presidente della CNA di Civitavecchia, e Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia.

Il tema è complesso. Parliamo di un Regolamento che si compone di 99 articoli, preceduti da 173 considerando. “Ma bisogna guardare alla tutela della privacy come a una parte integrante e permanente delle attività, non come a un obbligo formale”, ha evidenziato Nannini.

Nella lista delle cose da fare, accanto alla predisposizione dell’informativa e del consenso, alla nomina del responsabile e dell’incaricato del trattamento dei dati, alla valutazione d’impatto e alla tenuta del registro dei trattamenti, c’è l’analisi dei rischi. Perché bisogna trattare i dati in modo da garantirne una adeguata sicurezza. E qui entra in gioco anche il ruolo dell’esperto in cyber security. Al seminario è intervenuto Gianluca Boccacci, “hacker buono”, il quale ha spiegato che tutela della privacy e capacità di gestione del rischio cyber sono strettamente connessi e ha mostrato, attraverso esempi efficaci, gli effetti devastanti spesso provocati dagli attacchi in rete.

CNA – come hanno detto Gismondi e Melaragni – è pronta ad offrire consulenza e assistenza per facilitare l’applicazione della normativa con soluzioni appropriate. Il Servizio Privacy è coordinato da Federica Viscarelli e Raffaela Romanelli. Info: 0766.856883, 0766.542213, 0761.1768308.

 

 

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.