Sospensione dell’attività economica: indicazioni per le imprese


fondo-rotativoIl presidente del Consiglio dei ministri, con decreto dell’11 marzo, ha sospeso le principali attività economiche fino al 25 marzo e, con successivo decreto del 22 marzo, nel prorogare la sospensione delle attività fino al prossimo 3 aprile, ha disposto la sospensione di ulteriori attività produttive fino alla stessa data.

A questo proposito, ecco cosa bisogna sapere:

• le imprese che sospendono l’attività obbligatoriamente su disposizione dei citati decreti del presidente del Consiglio dei ministri non devono presentare alcuna comunicazione al Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane;

• le imprese che sospendono l’attività volontariamente, per un periodo non superiore a trenta giorni, non devono presentare alcuna comunicazione al Registro delle Imprese e all’Albo delle Imprese Artigiane. In tal caso, è sufficiente la sola comunicazione al SUAP;

• le imprese che sospendono l’attività volontariamente, per un periodo superiore a trenta giorni, devono presentare la relativa istanza telematica alla Camera di Commercio, completa della comunicazione trasmessa al SUAP competente e del pagamento dei diritti di segreteria e dell’imposta di bollo (se dovuta).

 

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.