Super Green Pass e Green Pass “base”: cosa cambia da lunedì 6 dicembre


218659103_4474937532530110_8528443854233344201_n-640wIl decreto legge 172 del 26 novembre 202, contenente “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali”, introduce diverse novità. In particolare, dal 6 dicembre e fino al 15 gennaio, anche in zona bianca, cambiano un po’ di cose.

- GREEN PASS “BASE” E SUPER GREEN PASS

A decorrere dal 6 dicembre 2021, inoltre, il Green Pass si sdoppia. Vengono introdotti:

  • il Green Pass “rafforzato” o Super Green Pass, rilasciato solo alle persone vaccinate o guarite
  • il Green Pass “base”, rilasciato a chi si sottopone a un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore).

Chi possiede già un Green Pass per vaccinazione o guarigione non deve scaricare una nuova Certificazione. Sarà l’App VerificaC19 a riconoscerne la validità.

Per tutte le persone che si sono sottoposte al vaccino o che sono guarite dal Covid, continua a valere, fino a 9 mesi dalla data di emissione, il vecchio Certificato verde.

Le cose cambiano, invece, per chi prima otteneva il Green Pass solo tramite tampone negativo, molecolare (valido 72 ore) o antigenico (valido 48 ore), perché non vaccinato o non guarito. Per i non vaccinati o non guariti, quindi  per chi è in possesso solo del Green Pass “base”, dal 6 dicembre scatta il divieto di accedere a diversi luoghi e attività.

Per ottenere il Super Green Pass, occorre essere vaccinati o guariti.

- DOVE E’ OBBLIGATORIO IL GREEN PASS “BASE”

L’obbligo di Green Pass “base” viene esteso ad alcune attività cui prima si poteva accedere liberamente:

  • alberghi
  • spogliatoi per l’attività sportiva
  • treni regionali e interregionali
  • trasporto pubblico locale (bus, metro e tram).

- DOVE E’ OBBLIGATORIO IL SUPER GREEN PASS

Questa Certificazione è obbligatoria per accedere a queste attività:

  • spettacoli
  • eventi sportivi
  • ristorazione al chiuso
  • feste e discoteche
  • cerimonie pubbliche.

Si può scaricare qui la locandina da esporre nei luoghi cui si accede solo con il Super Green Pass.

- RISTORAZIONE

Per i bar, in piedi al banco o all’aperto, non cambia nulla: nei bar si può continuare a consumare al banco, in piedi e velocemente, senza bisogno del Super Green Pass o del Green Pass “base”.

Per le consumazioni rapide al banco, non serve dunque la certificazione. Stesso discorso anche per sedersi ai tavoli all’aperto dei bar e ristoranti, opportunamente distanziati.

Per consumare, invece, seduti al tavolo al chiuso nei bar e ristoranti è richiesto, anche in zona bianca, il Super Green Pass, almeno fino al 15 gennaio 2022.

- ALBERGHI

In precedenza si potevano consumare i pasti nel ristorante dell’hotel anche senza Green Pass (purché l’accesso al ristorante fosse limitato ai clienti dell’albergo). Ora scatta l’obbligo di Green Pass “base” anche negli alberghi.

Dunque, chi non è vaccinato, non è guarito o non ha fatto un tampone non può più soggiornare in albergo né usufruire dell’eventuale ristorante annesso.

Info e approfondimenti: CNA Sostenibile, 0761 1768309. E-mail: marinamaggini@cnasostenibile.it.

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.