Turismo, due avvisi della Regione per contributi a strutture ricettive, agenzie di viaggi e tour operator


turismoPubblicati dalla Regione Lazio due avvisi mirati allo sviluppo del turismo, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto a favore delle imprese.

Uno riguarda la riproposizione dell’intervento “Più notti più sogni”, che prevede il finanziamento, da parte della Regione, di una o più notti aggiuntive nelle strutture ricettive.

L’altro, rivolto ad agenzie di viaggi e a tour operator, finanzia pacchetti che comprendano esperienze legate a precisi ambiti.

“Più notti più sogni”. Questi gli aiuti per le notti prenotate ed effettivamente utilizzate in una struttura ricettiva alberghiera o extralberghiera (inclusi gli agriturismi e i centri per il benessere fisico) inserita nel circuito “Più notti più sogni”:

2+1. La proposta prevede una notte aggiuntiva finanziata dalla Regione dopo almeno due notti consecutive.

3+1. La proposta prevede una notte aggiuntiva finanziata dalla Regione dopo almeno tre notti consecutive.

5+2. La proposta prevede due notti aggiuntive finanziate dalla Regione dopo almeno cinque notti consecutive.

L’importo riconosciuto alle strutture ricettive è concesso in regime de minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura del 100% del valore complessivo dei pernottamenti spettanti (con esclusione dell’importo relativo all’Iva e dell’imposta di soggiorno, che rimangono a carico del turista). In relazione a ciascuna struttura, sono previsti i seguenti tetti massimi di importi liquidabili per ogni “notte aggiuntiva” ai fini dell’aiuto (Iva esclusa):

a) Strutture alberghiere. Albergo 5 stelle: euro 450,00; Albergo 4 stelle: euro 300,00; Albergo 3 stelle: euro 250,00; Albergo 1-2 stelle: euro 150,00;

b) Strutture extra-alberghiere: euro 150,00.

Ciascun turista che abbia soggiornato in una delle strutture ricettive visualizzate sul sito https://www.visitlazio.com/, potrà ricevere lo “sconto” previsto per la notte aggiuntiva direttamente in fattura, corrispondendo alla struttura il solo costo di due, tre o cinque notti, in base al pacchetto prescelto, oltre a Iva e tassa di soggiorno. La/e notte/i aggiuntive saranno a carico dalla Regione Lazio, che tramite LAZIOcrea S.p.A., per ogni fattura correttamente emessa in favore del turista e rendicontata, effettuerà, in favore della struttura ricettiva, il pagamento dell’importo pari al valore imponibile della/e notte/i aggiuntiva/e o, ove necessario, al valore imponibile medio (in base alla tipologia di pacchetto prescelto) come desunto dalla fattura emessa e quietanzata.

Pacchetti di agenzie di viaggi e tour operator, sottomisura Lazio Experience. Il pacchetto predisposto dalle agenzie di viaggi o dai tour operator verrà finanziato dalla Regione Lazio nelle percentuali così determinate:

1) costo del pacchetto fino a 3.000,00 euro: la Regione Lazio sopporterà i costi nella misura del 30% dell’imponibile della fattura;

2) costo del pacchetto compreso tra 3.001,00 e 5.000,00 euro: la Regione Lazio sopporterà i costi nella misura del 25% dell’imponibile della fattura.

In caso di superamento della soglia di 5.000,00 euro, la Regione Lazio sopporterà i costi nella misura fissa di 1.250,00 euro, pari al 25% di 5.000,00 euro, rimanendo esclusa la parte eccedente.

Il pacchetto deve comprendere almeno due tra le esperienze legate a

  • turismo culturale identitario: arte, storia, cultura (a titolo meramente esemplificativo siti archeologici, musei e luoghi della cultura, borghi, turismo religioso, luoghi della memoria, visite a laboratori artigianali);
  • eventi culturali e artistici (a titolo meramente esemplificativo, musica, teatro, spettacolo dal vivo, manifestazioni e rievocazioni storiche);
  • turismo outdoor: cammini ed itinerari, sport, natura e montagna (a titolo meramente esemplificativo, rete dei cammini del Lazio, percorsi, itinerari, ecoturismo);
  • salute, enogastronomia, turismo rurale e benessere (a titolo meramente esemplificativo, terme, wellness);
  • sport all’aria aperta e amatoriale, grandi eventi ed eventi sportivi (a titolo meramente esemplificativo, cicloturismo, mountain bike, equiturismo, trekking, orienteering, nordic walking, speleoturismo, immersioni subacquee, competizioni internazionali e nazionali di calcio, tennis, rugby, golf, ciclismo).

La dotazione finanziaria destinata a ciascuna agenzia di viaggi o tour operator sarà definita in base al numero di proposte pervenute, non sarà comunque superiore a 21.000,00 euro e inferiore a 2.500,00 euro.

Per entrambi gli avvisi, le domande possono essere presentate a partire dal prossimo 10 dicembre fino al 10 gennaio 2022.

La dotazione che sarà attribuita a ciascuna struttura dovrà essere impiegata entro il 30 novembre 2022.

Info e assistenza per la presentazione delle domande: CNA Turismo di Viterbo e Civitavecchia, 0761.2291.

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.