Versamenti dei soggetti ISA: nel ddl di conversione del Sostegni bis, proroga al 15 settembre senza maggiorazione


proroga_cnaMancano ormai pochi giorni al termine previsto per la conversione in legge del decreto Sostegni bis. Nel testo del disegno di legge di conversione, che dovrà essere definitivamente approvato dal Senato il prossimo 24 luglio, è prevista l’auspicata proroga dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, da quelle Irap e Iva per i contribuenti interessati dall’applicazione degli Indici Sintetici di Affidabilità (ISA), per i soggetti che adottano il regime dei “minimi”, per i forfetari nonché per i soggetti che partecipano a società, associazioni e imprese.

Tale termine è fissato al 15 settembre 2021 senza alcuna maggiorazione. Ciò consente di superare le difficoltà operative connesse al differimento dei termini dal 30 giugno al 20 luglio 2021 senza maggiorazione stabilito dal Dpcm del 28 giugno 2021.

CNA è ora al lavoro affinché sia ridisegnato il calendario delle scadenze dei versamenti rateali per coloro che, alla data di entrata in vigore della legge di conversione, abbiano già effettuato il versamento della prima rata.

 

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.