Boom di palestre e circoli sportivi negli ultimi 5 anni: nella Tuscia +26


palestra-2Boom di palestre e circoli sportivi in Italia ma in forte crescita anche le società che organizzano eventi legati allo sport. Anche nella Tuscia, dove dal 2014 al 2019 sono passate da 91 a 117. Un incremento che la pone a metà classifica. Gli italiani, come mostrano i dati Unioncamere-InfoCamere al 30 giugno scorso, confrontati con lo stesso periodo del 2014, sembrano sempre più attenti alla forma e appassionati di manifestazioni sportive: in cinque anni infatti le imprese che operano nel settore sono aumentate di 5mila unità (+23,9%), raggiungendo oggi i 23mila operatori.

Lo “zoccolo duro” del comparto è rappresentato dalle organizzazioni sportive e di promozione di eventi legati allo sport, ambito nel quale al 30 giugno scorso operavano 8.127 imprese, pari al 35% del totale. Pari rilevanza (intorno al 22%) hanno le altre componenti dell’offerta imprenditoriale sportiva nazionale: gestione degli impianti (5.167 attività), gestione di palestre (5.100) e club sportivi (4.986).

La Lombardia è la regione più “in forma” con oltre 4mila attività registrate e con incrementi di tutto rilievo nel periodo considerato, sia tra le palestre, sia tra i club sportivi. Seguono a distanza Lazio (quasi 3mila attività) ed Emilia Romagna (oltre 2mila). In termini di variazione percentuale nei cinque anni considerati, però, al primo posto si colloca il Lazio (+30,4%), seguito dalle Marche (+30,2%) e dal Veneto (+30%).

A livello provinciale, Roma è davanti a tutti in termini di numerosità delle imprese del settore con oltre 2.500 attività, seguita da Milano (quasi 1.500) e Torino che sfiora quota mille. La coppia Roma-Milano è al vertice della classifica anche in termini di aumento delle attività appartenenti a questo comparto tra il 2014 e il 2019: +574 a Roma e +378 Milano, grazie soprattutto alla crescente diffusione delle palestre (+113).

Anche nelle realtà provinciali più piccole, però, i cittadini possono oggi contare su una rete crescente di attività specializzate nel fitness. A Biella, ad esempio, sono più che raddoppiate le strutture sportive rispetto a giugno 2014, tanto che a fine giugno 2019 la provincia registra un incremento di imprese del settore del 64%. Alta la crescita anche a Imperia (+48,9%) e a Vercelli (+47,7%). Aumenti oltre il 40% contraddistinguono anche le province di Trieste, Catanzaro, Savona, Ravenna, Lodi, Caserta e Pescara.

Il settore delle attività sportive in Italia

Distribuzione regionale delle imprese al 30.06.2019

Regione

Gestione di impianti sportivi

(piscine, stadi, strutture polivalenti)

Club sportivi

Gestione di palestre

Enti e organizzazioni sportive; promozione di eventi

Totale

ABRUZZO

171

129

158

170

628

BASILICATA

68

31

38

64

201

CALABRIA

107

71

103

101

382

CAMPANIA

470

343

415

469

1.697

EMILIA ROMAGNA

349

519

437

893

2.198

FRIULI-VENEZIA GIULIA

78

96

120

166

460

LAZIO

745

521

438

1.210

2.914

LIGURIA

125

115

148

187

575

LOMBARDIA

801

946

1.072

1.619

4.438

MARCHE

127

187

166

232

712

MOLISE

35

15

30

15

95

PIEMONTE

397

415

329

614

1.755

PUGLIA

333

242

262

300

1.137

SARDEGNA

123

67

110

133

433

SICILIA

342

203

257

388

1.190

TOSCANA

304

517

333

720

1.874

TRENTINO – ALTO ADIGE

160

53

103

109

425

UMBRIA

80

76

86

85

327

VALLE D’AOSTA

23

8

6

32

69

VENETO

329

432

489

620

1.870

 ITALIA

5.167

4.986

5.100

8.127

23.380

Fonte: Unioncamere-Infocamere, Movimprese

Saldi regionale delle imprese nel periodo 30.06.2014 – 30.06.2019

Regione

Gestione di impianti sportivi

(piscine, stadi, strutture polivalenti)

Club sportivi

Gestione di palestre

Enti e organizzazioni sportive; promozione di eventi

Totale

ABRUZZO

-8

38

4

60

94

BASILICATA

8

0

-2

23

29

CALABRIA

13

18

-1

39

69

CAMPANIA

44

64

35

156

299

EMILIA ROMAGNA

23

0

26

301

350

FRIULI-VENEZIA GIULIA

2

17

13

49

81

LAZIO

163

81

124

312

680

LIGURIA

14

26

18

52

110

LOMBARDIA

56

133

209

574

972

MARCHE

12

12

31

110

165

MOLISE

1

0

6

7

14

PIEMONTE

-2

60

38

240

336

PUGLIA

35

38

39

78

190

SARDEGNA

10

17

-3

32

56

SICILIA

43

53

19

115

230

TOSCANA

9

7

48

276

340

TRENTINO – ALTO ADIGE

-49

15

14

30

10

UMBRIA

12

11

11

25

59

VALLE D’AOSTA

-10

-2

0

13

1

VENETO

10

80

77

265

432

 ITALIA

386

668

706

2.757

4.517

Fonte: Unioncamere-Infocamere, Movimprese

Variazioni % nel periodo 30 giugno 2014 – 30 giugno 2019

Regione

Gestione di impianti sportivi

(piscine, stadi, strutture polivalenti)

Club sportivi

Gestione di palestre

Enti e organizzazioni sportive; promozione di eventi

Totale

ABRUZZO

-4,5%

41,8%

2,6%

54,5%

17,6%

BASILICATA

13,3%

0,0%

-5,0%

56,1%

16,9%

CALABRIA

13,8%

34,0%

-1,0%

62,9%

22,0%

CAMPANIA

10,3%

22,9%

9,2%

49,8%

21,4%

EMILIA ROMAGNA

7,1%

0,0%

6,3%

50,8%

18,9%

FRIULI-VENEZIA GIULIA

2,6%

21,5%

12,1%

41,9%

21,4%

LAZIO

28,0%

18,4%

39,5%

34,7%

30,4%

LIGURIA

12,6%

29,2%

13,8%

38,5%

23,7%

LOMBARDIA

7,5%

16,4%

24,2%

54,9%

28,0%

MARCHE

10,4%

6,9%

23,0%

90,2%

30,2%

MOLISE

2,9%

0,0%

25,0%

87,5%

17,3%

PIEMONTE

-0,5%

16,9%

13,1%

64,2%

23,7%

PUGLIA

11,7%

18,6%

17,5%

35,1%

20,1%

SARDEGNA

8,8%

34,0%

-2,7%

31,7%

14,9%

SICILIA

14,4%

35,3%

8,0%

42,1%

24,0%

TOSCANA

3,1%

1,4%

16,8%

62,2%

22,2%

TRENTINO – ALTO ADIGE

-23,4%

39,5%

15,7%

38,0%

2,4%

UMBRIA

17,6%

16,9%

14,7%

41,7%

22,0%

VALLE D’AOSTA

-30,3%

-20,0%

0,0%

68,4%

1,5%

VENETO

3,1%

22,7%

18,7%

74,6%

30,0%

 ITALIA

8,1%

15,5%

16,1%

51,3%

23,9%

Fonte: Unioncamere-Infocamere, Movimprese

Prime 10 province per crescita in valore assoluto delle imprese nel settore delle attività sportive nel periodo 30.06.2014 – 30.06.2019

Provincia

Gestione di impianti sportivi

(piscine, stadi, strutture polivalenti)

Club sportivi

Gestione di palestre

Enti e organizzazioni sportive; promozione di eventi

Totale

ROMA

145

67

113

249

574

MILANO

37

57

112

172

378

BRESCIA

3

23

21

128

175

TORINO

8

15

19

123

165

NAPOLI

12

26

13

72

123

BERGAMO

3

17

25

69

114

PADOVA

-3

25

23

65

110

VICENZA

3

13

12

75

103

BARI

19

25

21

36

101

FIRENZE

0

0

11

79

90

Fonte: Unioncamere-Infocamere, Movimprese

Prime 10 province per variazione % delle imprese nel settore delle attività sportive nel periodo 30.06.2014 – 30.06.2019

Provincia

Gestione di impianti sportivi

(piscine, stadi, strutture polivalenti)

Club sportivi

Gestione di palestre

Enti e organizzazioni sportive; promozione di eventi

Totale

BIELLA

31,3%

160,0%

6,7%

128,6%

64,0%

IMPERIA

22,2%

216,7%

7,7%

35,3%

48,9%

VERCELLI

18,8%

116,7%

-5,3%

400,0%

47,7%

TRIESTE

7,1%

69,2%

4,5%

104,8%

47,1%

CATANZARO

35,0%

76,9%

17,6%

66,7%

45,2%

SAVONA

11,8%

109,1%

4,2%

85,0%

44,4%

RAVENNA

23,3%

38,7%

25,0%

66,7%

43,4%

LODI

33,3%

0,0%

35,7%

166,7%

42,6%

CASERTA

17,7%

76,9%

6,7%

147,4%

40,8%

PESCARA

37,9%

3,0%

34,4%

84,8%

40,2%

 

 

 

 

 

 

Fonte: Unioncamere-Infocamere, Movimpre

Principali voci di bilancio delle società di capitale – Periodo 2015- 2017

 

2017

2016

2015

Valore della produzione

Valore aggiunto

Valore della produzione

Valore aggiunto

Valore della produzione

Valore aggiunto

             
Media di segmento

941.868

454.253

835.742

374.843

798.348

348.008

Totale di segmento

6.176.771.863

2.978.997.492

5.383.017.483

2.414.366.605

4.862.739.089

2.119.720.917

 

Fonte: elaborazioni InfoCamere su 6.558 bilanci di società di capitali per 2017, 6.441 per il 2016 e 6.091 per il 2015

Ripartizione del fatturato 2017 tra i principali comparti del settore

Fonte: elaborazioni InfoCamere su 4512 bilanci di società di capitali per 2015

Il settore delle attività sportive in Italia

Graduatoria provinciale delle imprese al 30.06.2019 e confronto con il 2014

Provincia

Imprese registrate al 30.06.2019

Imprese registrate al 30.06.2014

Differenza nel periodo

 

Provincia

Imprese registrate al 30.06.2019

Imprese registrate al 30.06.2014

Differenza nel periodo

ROMA

2.360

1.786

574

VITERBO

117

91

26

MILANO

1.448

1.070

378

LATINA

226

201

25

BRESCIA

821

646

175

CREMONA

165

141

24

TORINO

918

753

165

COMO

200

178

22

NAPOLI

916

793

123

IMPERIA

67

45

22

BERGAMO

537

423

114

LIVORNO

161

139

22

PADOVA

408

298

110

COSENZA

154

133

21

VICENZA

369

266

103

NOVARA

168

147

21

BARI

547

446

101

SIRACUSA

97

76

21

FIRENZE

416

326

90

VERCELLI

65

44

21

SALERNO

377

292

85

LODI

67

47

20

MONZA E BRIANZA

316

233

83

RIMINI

231

211

20

PALERMO

310

242

68

ROVIGO

88

68

20

VERONA

352

285

67

AVELLINO

106

87

19

CUNEO

245

182

63

FERRARA

242

223

19

CASERTA

214

152

62

ALESSANDRIA

141

123

18

RAVENNA

195

136

59

LA SPEZIA

93

76

17

VENEZIA

254

195

59

PIACENZA

123

106

17

TREVISO

326

268

58

POTENZA

134

117

17

BOLOGNA

381

324

57

BELLUNO

73

58

15

REGGIO EMILIA

340

283

57

CAMPOBASSO

60

45

15

PERUGIA

260

204

56

FERMO

90

75

15

MODENA

281

227

54

TARANTO

140

125

15

PESCARA

178

127

51

ASTI

53

40

13

AREZZO

168

121

47

CAGLIARI

162

149

13

VARESE

304

257

47

TERAMO

146

133

13

GROSSETO

220

174

46

MASSA CARRARA

108

96

12

MESSINA

206

160

46

MATERA

67

55

12

PAVIA

228

182

46

BENEVENTO

84

74

10

FROSINONE

171

126

45

GORIZIA

37

27

10

PISA

233

189

44

PISTOIA

136

126

10

ANCONA

196

153

43

REGGIO CALABRIA

84

74

10

CATANIA

213

172

41

RIETI

40

30

10

PARMA

204

163

41

AGRIGENTO

63

55

8

CHIETI

178

138

40

PORDENONE

93

85

8

PESARO E URBINO

148

108

40

SONDRIO

78

70

8

GENOVA

311

272

39

CALTANISSETTA

49

42

7

MACERATA

171

133

38

NUORO

53

46

7

FOGGIA

148

111

37

TRENTO

185

178

7

TRAPANI

152

118

34

CROTONE

30

24

6

SIENA

137

104

33

ORISTANO

34

28

6

TRIESTE

103

70

33

PRATO

103

97

6

BIELLA

82

50

32

BRINDISI

87

82

5

LECCE

215

183

32

ENNA

20

15

5

SAVONA

104

72

32

VIBO VALENTIA

24

20

4

LUCCA

192

162

30

BOLZANO

240

237

3

SASSARI

184

154

30

TERNI

67

64

3

UDINE

227

197

30

VERBANIA

83

80

3

ASCOLI PICENO

107

78

29

AOSTA

69

68

1

CATANZARO

90

62

28

RAGUSA

80

80

0

MANTOVA

156

128

28

ISERNIA

35

36

-1

LECCO

118

91

27

L’AQUILA

126

136

-10

FORLI’ – CESENA

201

175

26

ITALIA           

23.380

18.863

4.517

Fonte: Unioncamere-Infocamere, Movimprese

Contattaci

  • Inserisci la tua richiesta o il tuo messaggio
x

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra Privacy Policy.